Consulenza: Costo del Funding

Il Cliente ha a disposizione un servizio opzionale di consulenza denominato CONSULENZA COSTO “FUNDING” ovvero la possibilità di dialogare con gli analisti e consulenti ARITMA IF in merito all’andamento dei mercati, anche con finalità operative e con riferimento a specifiche problematiche di finanza aziendale.

La consulenza potrà riguardare tematiche inerenti l’ottimizzazione delle fonti di finanziamento e di impiego della liquidità, la gestione del rischio tassi di interesse e del rischio di cambio.

Nell’ambito del servizio è possibile contattarci per un’analisi delle condizioni (proposte dagli intermediari bancari o finanziari) in relazione a:

Finanziamenti a breve – forme commerciali (SBF, A/F, etc.): tassi, costi, condizioni collaterali, calcoli di convenienza, etc. – forme finanziarie: tassi di mercato (Euribor), spread applicati, scelte operative, segnalazione della durata ottimale delle operazioni, etc.

Finanziamenti a medio-lungo termine: condizioni, costi, tassi effettivi, piani di ammortamento, conteggi, individuazione di alternative operative, esame bozze contrattuali, etc.

Leasing: costi, tassi effettivi, calcolo canoni, piano di ammortamento, ottimizzazione scelte operative, esame bozze contrattuali, etc.

Spread: indicazioni sugli spread applicabili a tutte le principali forme di finanziamento in relazione alla fascia di rating del cliente.

Scelta tasso fisso o variabile: analisi di convenienza su specifiche operazioni di finanziamento, leasing o Irs con confronto scenari tassi forward (tassi attesi dal mercato) e scenari di break-even.

Strumenti derivati su tassi di interesse: indicazioni operative sugli strumenti utilizzabili, controllo pricing su operazioni effettuate o in trattativa, calcolo fair value e mark up della banca, mark to market corrente, consulenza indipendente su proposte ricevute.

Forme di impiego della liquidità: confronto sull’andamento dei mercati, strutture dei rendimenti, indicazioni di carattere generale.

Cambi: indicazioni per la gestione del rischio di cambio; controllo del “pricing” attraverso il confronto tra operazione proposta e rilevazione del “best price” di mercato. Tale argomento riguarda la sola membership “Plus – Tesorerie aziendali”.

Più in generale l’oggetto del servizio di Consulenza denominato CONSULENZA COSTO “FUNDING” potrà riguardare qualsiasi tematica di competenza del Direttore finanziario aziendale in ordine alla gestione della tesoreria (debiti e liquidità, gestione valutaria) e del Professionista in relazione a proprie esigenze o quelle dei propri clienti.

Il servizio prevede un canone addizionale al contratto di abbonamento base.